Condividi

Pubblicata il 25 marzo 2020

CORONAVIRUS: informazioni ufficiali fino al 25/03/2020

Comunicato n.4 del 25 marzo, ore 18.30
COMUNICATO DEL SINDACO MONIA GIOVANNINI ALLA COMUNITA'
http://www.comune.malalbergo.bo.it/notizia/2046/comunicato-ai-miei-concittadini-e-alla-nostra-comunita--attenzione-massima
 
Comunicato n.3 del 25 marzo 2020, ore 17.30
INFORMAZIONI SU RITIRO DELLA PENSIONE
Comune Malalbergo: Poste italiane comunica che le pensioni del mese di aprile per tutti i pensionati saranno accreditate in anticipo il 26 marzo. Si ricorda che chi è possessore di carta abilitata o libretto può prelevare presso lo sportello automatico di Altedo 24 ore su 24.
Se non si può evitare di ritirare la pensione in contanti in ufficio postale, è obbligatorio presentarsi agli sportelli secondo la seguente ripartizione di cognomi:
Presso l'ufficio postale di Altedo
Da lunedì a venerdì dalle 8,20 alle 13,35 - Sabato dalle 8,20 alle 12,45
  • 26 marzo giovedì dalla A alla B
  • 27 marzo venerdì dalla C alla D
  • 28 marzo sabato dalla E alla K
  • 30 marzo lunedì dalla L alla O
  • 31 marzo martedì dalla P alla R
  • 1 aprile mercoledì dalla S alla Z
Ufficio di Malalbergo
Dalle 8,20 alle 12,45
  • 28 marzo sabato dalla A alla Z
Si ricorda che chi risiede nel capoluogo può comunque recarsi presso gli uffici di Altedo rispettando il calendario per iniziale del cognome. Durante tali aperture è previsto prioritariamente il pagamento delle pensioni.

Comunicato n.2 del 25 marzo 2020, ore 14.15
COMUNICATO DELLA DOTT.SA MARGHERITA MONTI, PSICOLOGA E PSICOTERAPEUTA DEL NOSTRO TERRITORIO CHE SI È RESA DISPONIBILE AD ATTIVARE UN SERVIZIO DI SUPPORTO PSICOLOGICO GRATUITO
Gli eventi recenti ci stanno portando a rivedere la nostra normalità, creando in noi stati di ansia e solitudine.
Oltre a ciò dobbiamo far fronte alla paura del contagio nostro e delle persone a noi vicine.
Proprio per questi motivi ho pensato di mettere a disposizione un servizio di sostegno psicologico telefonico.
Si tratta di un Colloquio Gratuito ( tramite telefono, Skype o  videochiamata WhatsApp ) di circa 30/40 minuti, con lo scopo di accogliere condividere e sostenere i sentimenti dei miei concittadini.
Per accedere al servizio e prenotarsi potrete contattarmi tramite Whatsapp, sms o mail cel. 3313445500 (info@margheritamonti.com).
Risponderò il prima possibile.
Dott.ssa Margherita Monti
Psicologa Psicoterapeuta Cognitivo Comportamentale

Comunicato n.1 del 25 marzo 2020, ore 12.30
“DECRETO CURA-ITALIA DEL 17 MARZO 2020. PROCEDURE STRAORDINARIE E TEMPORANEE CONNESSE ALLE SANZIONI AMMINISTRATIVE PECUNIARIE PER VIOLAZIONI AL CODICE DELLA STRADA.
Scarica l'informativa al link: https://bit.ly/2UBrle5

Comunicato n. 2 del 23 marzo 2020, ore 21.30
NUOVO MODELLO DI AUTOCERTIFICAZIONE DA USARE SEMPRE 23 Marzo 2020
Si comunica che è disponibile il nuovo modulo di autocertificazione per gli spostamenti. Secondo la normativa vigente l'autocertificazione è obbligatoria per tutti gli spostamenti, sia all'interno del proprio Comune sia tra comuni diversi. Deve essere compilato ogni volta che si esce di casa. Si ribadisce che è consentito spostarsi solo ed esclusivamente per comprovate esigenze o necessità. L'unico modo per contenere il contagio da COVID19 è ridurre al massimo i contatti interpersonali.

Comunicato n.1 del 23 marzo 2020, ore 18.50
COMUNICATO DEL SINDACO MONIA GIOVANNINI ALLA COMUNITA'
Apprendo ora dal report ufficiale e riservato ricevuto da Asl che sul territorio rimane un solo cittadino in isolamento fiduciario.
Gli altri due hanno terminato la quarantena.
Questo dato non può farci sottovalutare il pericolo di contagio ed esposizione al virus, ogni volta che si esce di casa e si entra in contatto con altre persone.
Invito tutta la cittadinanza a mantenere altissimo il livello di attenzione nel rispettare TUTTE LE RESTRIZIONI VIGENTI.
STATE A CASA!!!
Solo così, insieme e consapevoli, supereremo questo momento e torneremo alla nostra vita normale. In questi giorni sono state denunciate e sanzionate diverse persone.
Non perché sia divertente farlo, ma per tutelare la salute di tutti, anche quelli che tentano di violare le restrizioni.
Sono chiamata a tutelare la sicurezza e la salute di tutti voi e lo farò senza alcuna esitazione.
Vi abbraccio
Monia
Comunicato n.1 del 22 marzo 2020, ore 20.00
NUOVO DPCM 22 MARZO 2020 CONTENENTE L'ELENCO DELLE ATTIVITA' CHE POSSONO CONTINUARE AD ESSERE OPERATIVE - VALIDO DAL 23 MARZO AL 3 APRILE
DPCM 22 marzo 2020
ALL.1 DPCM 22 marzo 2020


Comunicato n.3 del 21 marzo 2020, ore 16.00
ORDINANZA REGIONALE IN VIGORE DAL 22 MARZO AL 3 APRILE
Scarica l'Ordinanza al link: https://bit.ly/2UuBKsh

Comunicato n.2 del 21 marzo 2020, ore 09.40
COMUNICATO DEL SINDACO MONIA GIOVANNINI ALLA COMUNITA'
Vi comunico che nella tarda serata di ieri sono riuscita a prendere contatto diretto con i due nuovi cittadini in isolamento fiduciario.
Un cittadino, asintomatico, sta bene e sta finendo in questi giorni la quarantena, era già in isolamento da tempo.
L'altro cittadino, asintomatico, sta bene ed è in quarantena precauzionale da parte dell'azienda per cui lavora, sita in altro comune, in quanto venuto a contatto con trasfertisti, nessuno positivo al covid19. Entrambe le persone vengono costantemente controllate dalla vigilanza sanitaria e lo saranno fino alla conclusione della quarantena.
Prosegue anche l'isolamento fiduciario della prima persona che sta bene e non presenta sintomi. Chiedo a tutti i miei concittadini di essere all'altezza della comunità in cui viviamo, civile e rispettosa da sempre e che sono orgogliosa di rappresentare. Invito pertanto tutti noi ad essere rispettosi della privacy della persona e a gestire questa situazione senza panico e psicosi ingiustificate.
Sono chiamata a tutelare la sicurezza e la salute di tutti voi e lo farò senza alcuna esitazione.
Vi abbraccio
Monia

Comunicato n.1 del 21 marzo 2020, ore 9.30
ORDINANZA DEL MINISTERO DELLA SALUTE
Il Ministro alla salute Roberto Speranza ha emesso una nuova ordinanza, in vigore dal giorno 21 al giorno 25 marzo 2020, per contrastare e limitare il diffondersi del coronavirus COVID-19, recante ulteriori misure urgenti di contenimento del contagio sull'intero territorio nazionale.

Scarica l'Ordinanza al link: https://bit.ly/39alhhU

Comunicato n.3 del 20 marzo 2020, ore 18.10
COMUNICATO DEL SINDACO MONIA GIOVANNINI ALLA COMUNITA'
Apprendo ora dal report quotidiano pubblicato dall'Asl che sono 3 i residenti del nostro comune in isolamento fiduciario.
Entro qualche ora riceverò una comunicazione riservata e ufficiale contenente le generalità delle persone.
Presumibilmente le due persone in più rispetto a mercoledì sono i componenti del nucleo familiare del primo cittadino in isolamento.
Come avevo anticipato nel comunicato di ieri. Vi terrò aggiornati come sempre sull'evoluzione dei fatti. State a casa.
Vi abbraccio,
Monia

Comunicato n.2 del 20 marzo 2020, ore 14.30
MISURE CONTRO COVD-19 - ORDINANZA REGIONE EMILIA ROMAGNA 18 MARZO 2020- SANZIONI E DENUNCE
A distanza di trentasei  ore dall'entrata in vigore dell'ultimo provvedimento regionale si ribadisce:   
  • sono chiusi al pubblico parchi e giardini pubblici;
  • è vietato l'uso della bicicletta, se non per andare a lavoro e per acquistare generi di prima necessità;
  • nel caso in cui la motivazione sia l'attività motoria (passeggiata per ragioni di salute) o l'uscita con l'animale di compagnia per le sue esigenze fisiologiche, si è obbligati a restare in prossimità della propria abitazione.
Tre chiarimenti necessari:
  • si esce di casa solo per necessità comprovate, pena sanzioni e denunce penali
  • la spesa si fa una persona per famiglia, non tutti i giorni. Non è un pretesto per uscire di casa, pena denunce penali e sanzioni
  • prossimità significa attaccato a casa; i 500 metri erano una indicazione di buon senso. Considerate le diverse trasgressioni registrate in queste ore, i 500 metri non sono più validi.
Sono già state fatte diverse denunce e sanzioni. Tutte le forze dell'ordine sono impegnate costantemente sul territorio e hanno ulteriormente intensificato i controlli.

Comunicato n.1 del 20 marzo 2020, ore 12.15
COVID-19 - COSA C'E' DA SAPERE, IN DIVERSE LINGUE
Si segnala il link della Regione Emilia Romagna dove è possibile consultare on-line vario materiale informativo e di prevenzione sul Coronavirus, in più lingue e rivolto agli stranieri che hanno poca padronanza dell'italiano.
https://bit.ly/3bgsL4H


Comunicato n.2 del 19 marzo 2020, ore 14.00
COMUNICATO DEL SINDACO MONIA GIOVANNINI
Vi comunico che in mattinata sono riuscita a prendere contatto diretto con il cittadino in isolamento fiduciario.
La persona è entrata in contatto con dei pazienti risultati positivi di altri territori, ma non ha alcun sintomo e quindi non gli è stato fatto il tampone.
Viene costantemente controllato dalla vigilanza sanitaria e lo sarà fino alla conclusione della quarantena.
In via precauzionale sono in quarantena da giorni anche i componenti dello stesso nucleo famigliare. Chiedo a tutti i miei concittadini di essere all'altezza della comunità in cui viviamo, civile e rispettosa da sempre e che sono orgogliosa di rappresentare.
Invito pertanto tutti noi ad essere rispettosi della privacy della persona e a gestire questa situazione senza panico e psicosi ingiustificate.
Sono chiamata a tutelare la sicurezza e la salute di tutti voi e lo farò senza alcuna esitazione.
Vi abbraccio
Monia

Comunicato n.1 del 19 marzo 2020, ore 11.45
MODALITA' DI RICHIESTA RICETTE RIPETIBILI E DI ATTIVAZIONE SERVIZIO CONSEGNA FARMACI A DOMICILIO
I Medici di Base del Territorio si sono organizzati, al fine di contenere al massimo l'accesso alle strutture,  per garantire telefonicamente le ricette ripetibili, ossia le prescrizioni di quei farmaci che vengono assunti ripetutamente per far fronte a malattie croniche (ipertensione, diabete, ecc.).

Chiunque necessiti di questo tipo di ricette può richiederle telefonando al Poliambulatorio di Altedo (Tel. 051/6608911) dal lunedì al venerdì negli orari 8-13 e 15-19.

I pazienti dei medici di Malalbergo possono prenotare ad Altedo le proprie ricette, precisando che ritireranno la ricetta a Malalbergo negli orari abituali di consegna delle ricette.

Le persone anziane e i soggetti affetti da patologie invalidanti possono richiedere il servizio di consegna farmaci a domicilio telefonando allo Sportello Sociale del Comune di Malalbergo dalle ore 9.00 alle ore 11.00 (Tel. 051/6620230).

La consegna dei farmaci sarà effettuata dai volontari della Protezione Civile Pegaso, esclusivamente su indicazione del Servizio Sociale del Comune di Malalbergo. Il servizio è riservato alle persone che si trovano in uno stato di effettiva necessità.


Comunicato n.4 del 18 marzo 2020, ore 22.30
ORDINANZA REGIONALE 18 MARZO 2020
Da domani 19 marzo e fino al 3 Aprile compreso:
  • al fine di evitare assembramenti di persone, sono chiusi al pubblico parchi e giardini pubblici
  • l'uso della bicicletta e lo spostamento a piedi sono consentiti esclusivamente per le motivazioni ammesse per gli spostamenti delle persone fisiche (lavoro, ragioni di salute o altre necessità come gli acquisti di generi alimentari)
  • nel caso in cui la motivazione sia l'attività motoria (passeggiata per ragioni di salute) o l'uscita con l'animale di compagnia per le sue esigenze fisiologiche, si è obbligati a restare in prossimità della propria abitazione (500 metri).
Il testo completo dell'ordinanza è disponibile al link: https://bit.ly/2QsCnBa

Comunicato n.3 del 18 marzo 2020, ore 20.07

COMUNICATO DEL SINDACO MONIA GIOVANNINI ALLA COMUNITA'
Apprendo ora dal report quotidiano pubblicato dall'Asl che un residente del nostro comune è in isolamento fiduciario.
Entro qualche ora riceverò una comunicazione riservata e ufficiale contenente le generalità della persona.
Lo stato di "isolamento fiduciario" non definisce alcuna situazione tipica. Pertanto al momento non so se il nostro concittadino sia positivo, negativo, se sia stato a contatto con altri contagiati in altri territori e non so nemmeno se sia sintomatico o asintomatico.
Il fatto che sia in isolamento fiduciario mi fa ritenere, sulla base dei protocolli che si stanno seguendo, che la persona sia asintomatica.
Ritengo doveroso darvi questa informazione e tenervi aggiornati sulla situazione e sulla sua evoluzione.
Chiedo a tutti i miei concittadini di essere all'altezza della comunità in cui viviamo, civile e rispettosa da sempre e che sono orgogliosa di rappresentare.
Invito pertanto tutti noi ad essere rispettosi della privacy della persona e a gestire questa situazione senza panico e psicosi ingiustificate.
Sono chiamata a tutelare la sicurezza e la salute di tutti voi e lo farò senza alcuna esitazione.
Vi abbraccio
Monia

Comunicato n.2 del 18 marzo 2020, ore 12.45
PROROGA VALIDITA' DEI DOCUMENTI DI RICONOSCIMENTO
Si informa che, ai sensi dell'art. 104 del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18 - “Cura Italia”, la validità ad ogni effetto dei documenti di riconoscimento e di identità (es. carta d'identità, patente di guida) rilasciati da amministrazioni pubbliche, scaduti o in scadenza è prorogata al 31 agosto 2020.
La validità ai fini dell'espatrio resta limitata alla data di scadenza indicata nel documento.

Comunicato n.1 del 18 marzo 2020, ore 10.45

MODELLO DI AUTOCERTIFICAZIONE AGGIORNATO
Il Ministero dell'Interno ha prediposto un MODELLO DI AUTODICHIARAZIONE aggiornato, in cui si dichiara anche di non essere sottoposti a quarantena e di non essere stati trovati positivi all'eventuale tampone per il Covid-19 eseguito


Comunicato n.1 del 17 marzo 2020, ore 14.30
LE MISURE A SOSTEGNO DELLE IMPRESE
In questa pagina (in continuo aggiornamento) sono contenute le misure a sostegno delle imprese del territorio che Governo, Regione o altre realtà hanno attivato per far fronte all'emergenza Coronavirus.


Comunicato n.2 del 16 marzo 2020, ore 16:00
COMMERCIANTI E ATTIVITA' CONSEGNANO A DOMICILIO
Viste le misure di contrasto e contenimento del nuovo coronavirus che sospendono diverse attività commerciali e limitano gli spostamenti, segnaliamo l'elenco delle attività presenti a Malalbergo che sono disponibili a consegnare a domicilio i propri prodotti e le proprie specialità.

In allegato trovate l'elenco delle attivitià commerciali per la spesa a domicilio e l'elenco delle attività di somministrazione che consegnano a casa le proprie specialità.
Sei un commerciante di Malalbergo e vuoi aderire? Scrivi a segreteria@comune.malalbergo.bo.it


Comunicato n.1 del 16 marzo 2020, ore 11.30
CHIARIMENTI SU INTERVENTI DI SANIFICAZIONE
In questi giorni si sono susseguiti messaggi tra i cittadini che parlavano di disinfestazioni aeree notturne o lavaggi delle strade, come misure anti Covid19.
Si comunica che i sindaci della Città Metropolitana sono in attesa di una nota di chiarimento in merito da parte dell' Unità di Crisi della Regione Emilia Romagna.
È indispensabile sapere e capire dalla direzione sanitaria regionale se il lavaggio delle strade e/o degli spazi pubblici può essere una misura utile ed efficace contro il contagio.
Al momento le notizie ufficiali dicono che le vie di trasmissione del virus sono altre e non le strade. Riteniamo come sempre di acquisire il parere di esperti sul tema.
Una volta ricevuta una risposta ufficiale, il Comune di Malalbergo si attiverà nei modi previsti per tutelare la salute pubblica, attuando tutto quello che verrà indicato come utile per contrastare il coronavirus.


Comunicato n.2 del 14 marzo 2020, ore 12.00
RIPROGRAMMAZIONE DEL SERVIZIO EROGATO DALL'AZIENDA DEL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE
A seguito dell'ordinanza regionale del 12 marzo 2020 inerente alla riprogrammazione del servizio erogato dall'azienda del trasporto pubblico locale, si comunica che fino al 25 marzo sono:
1) sospese le corse individuate come solo scolastiche;
2) per ogni informazione sugli orari vigenti consultare il link: https://bit.ly/2U1kI4C


Comunicato n.1 del 14 marzo 2020, ore 09.30 
CHIUSURA CENTRO DI RACCOLTA E MODIFICHE AL SERVIZIO DI RACCOLTA E CHIAMATA A DOMICILIO
Hera avvisa che, a seguito delle stringenti disposizioni della Presidenza del Consiglio dei Ministri in tema di emergenza Covid-19, la Stazione Ecologica di Via Castellina ad Altedo resterà chiusa dal 14 marzo e sino a data da destinarsi.
Avvisa inoltre che le prenotazioni dei servizi a chiamata per la raccolta a domicilio dei rifiuti sono temporaneamente sospese. Saranno garantiti i ritiri già prenotati. Continuerà a svolgersi regolarmente il ritiro porta a porta dei rifiuti nelle aree per le quali il servizio è attivo.
Per info 800.999.500


Comunicato n.2 del 12 marzo 2020, ore 12.30
I SERVIZI AI CITTADINI DELL'AZIENDA USL DI BOLOGNA SI RIORGANIZZANO: ECCO LE NOVITA'
Epidurale, check point, punti prelievo, prenotazioni, pediatria territoriale e tanto altro. Tutte le news in tempo reale al link: https://bit.ly/2TXOWp3

Comunicato n.1 del 12 marzo 2020, ore 10.00

NUOVO DPCM DEL 11 MARZO, RESTRIZIONI AGGIUNTIVE FINO AL 25 MARZO
Con DPCM del 11 marzo 2020 il Presidente del Consiglio dei Ministri ha emanato ulteriori misure restrittive rispetto a quelle precedenti fino al 25 marzo.
Slides riepilogative DPCM 11 marzo 2020


Comunicato n. 2 del 11 marzo 2020, ore 14.30
VARIAZIONE SERVIZI SANITARI
L'Ausl di Bologna comunica che per fronteggiare l'emergenza legata al Coronavirus, sono sospese le visite e le prestazioni specialistiche programmate. I cittadini che hanno già prenotato sono stati informati tramite SMS. Saranno garantite le visite e le prestazioni urgenti, oncologiche, quelle inserite nel percorso nascita e i trattamenti anticoagulanti orali.

Comunicato n.1 del 11 marzo 2020, ore 12.00
ORDINANZA N.32 DEL 10/03/2020 DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA
Ulteriore ordinanza ai sensi dell'articolo 32 della legge 23 Dicembre 1978, n. 833 in tema di misure per la gestione dell'emergenza sanitaria legata alla diffusione della sindrome da Covid-19.
ORDINANZA N.32 DEL 10/03/2020


Comunicato n.3 del 10 marzo 2020, ore 16.00
DECRETO #IoRestoACasa, DOMANDE FREQUENTI SULLE MISURE ADOTTATE DAL GOVERNO
Sono disponibili le FAQ pubblicate dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri. 
NB: l'attività didattica nelle scuole è sospesa fino al 3 aprile.

Comunicato n.2 del 10 marzo 2020, ore 13.00
MISURE A SOSTEGNO DELLE IMPRESE
Sei un lavoratore, un datore di lavoro o una partita IVA del Comune di Malalbergo? Chiedi informazioni sulle misure a sostegno delle imprese e dei lavoratori del territorio del Comune di Malalbergo: Tel. 051/6620230;  mail: sociali@comune.malalbergo.bo.it

Comunicato n.1 del 10 marzo 2020, ore 11.00
MODULO DI AUTOCERTIFICAZIONE PER SPOSTAMENTI TRA COMUNI
È disponibile il modulo di autocertificazione per spostamenti tra comuni.
Si ricorda che è possibile spostarsi solo per:
  • comprovate esigenze lavorative;
  • situazioni di necessità;
  • motivi di salute.
Saranno eseguiti controlli costanti da forze dell'ordine e polizia.
Si confida nella massima collaborazione da parte di tutti i cittadini.


Comunicato n.2 del 9 marzo 2020, ore 21.00
Ordinanza Regione Emilia Romagna ANTICORONAVIRUS 9 MARZO 2020
L'apertura di attività di ristorazione e bar dalle ore 6 alle 18 viene estesa a tutto il territorio dell'Emilia-Romagna. Quindi anche nel Comune di Malalbergo. Da domani e fino al 3 Aprile compreso.

Durante l'apertura, resta l'obbligo a carico del gestore di predisporre le condizioni per garantire la possibilità del rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro, con sanzione della sospensione dell'attività in caso di violazione.

L'Ordinanza regionale prevede anche la sospensione di eventi e competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, in luoghi pubblici o privati. Da domani 10 Marzo eventi e competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, in luoghi pubblici o privati, allenamenti compresi, saranno consentiti solo agli atleti professionisti (non più gli agonisti) e di categoria assoluta che partecipano ai giochi olimpici o a manifestazioni nazionali o internazionali, purché all'interno di impianti sportivi utilizzati a porte chiuse, ovvero all'aperto senza la presenza di pubblico.

Infine, taxisti e autisti di mezzi a noleggio con conducente devono indossare mascherina e guanti, e si raccomanda loro di eseguire con regolarità sanificazioni del veicolo. Quest'ultima misura sarà in vigore da mercoledì 11 marzo.

Comunicato n.1 del 9 marzo 2020, ore 19.15

ATTIVAZIONE COC E MODIFICA MODALITA' DI ACCESSO AGLI UFFICI COMUNALI
Da questo momento è attivo il centro operativo comunale (Coc) per coordinare le attività di gestione e contenimento dell'emergenza epidemiologica da COVID-19.
Per garantire a tutti le condizioni di sicurezza previste nel decreto ministeriale 8/3/2020, sono adottate nuove modalità di accesso agli uffici comunali.
Gli uffici distaccati di Altedo resteranno chiusi fino al 3 aprile. 
Gli uffici presenti in municipio riceveranno esclusivamente SU APPUNTAMENTO e ai contatti di seguito indicati. 
Tutti gli uffici comunali restano a disposizione per evadere qualsiasi tipo di richiesta. 
Si confida nella massima collaborazione da parte di tutti i cittadini.


Comunicato n.1 del 8 marzo 2020, ore 9.00
DPCM 8 MARZO 2020
ECCO COSA FUNZIONA E COSA NO:

Il Governo ha emanato oggi un nuovo decreto, sono individuate nelle zone rosse, per la regione Emilia Romagna, le Province di Modena, Reggio Emilia, Parma, Piacenza, Rimini.
È vietato entrare o uscire da tali zone. Confermato lo stop fino al 3 aprile di eventi e manifestazioni di qualsiasi natura e in ogni luogo (pubblico e privato) che possono rappresentare un rischio di infezione per troppa presenza di pubblico e impossibilità di garantire la distanza di sicurezza di 1 metro.
Per le persone dai 65 anni in su: è espressa la raccomandazione di non uscire di casa fino al 3 aprile se non per stretta necessità.

COSA E' SOSPESO

1. L'attività didattica nelle scuole di ogni ordine e grado e nelle Università fino al 15 Marzo.
2. I corsi professionali.
3. Cinema, teatri, discoteche, pub, sale da ballo, scuole di ballo, sale slot, sale scommesse
4. Trasferte di tifosi in Lombardia, Veneto ed Emilia-Romagna e nelle province indicate come zone rosse.
5. Musei, biblioteche e luoghi culturali
6. Viaggi di istruzione.
7. Scambi e gemellaggi.
8. Visite guidate programmate dalle scuole.
9. I congressi, le riunioni e i meeting e gli eventi sociali che coinvolgono il personale medico e di pubblica utilità (compresi i Comuni).
10. Rinviati a dopo il 15 marzo tutti gli altri convegni e congressi manifestazioni ed eventi di ogni natura, in luogo pubblico e privato, che creino un affollamento tale da far mancare il rispetto della distanza di sicurezza di almeno un metro gli eventi e le competizioni sportive di ogni ordine e disciplina svolti in ogni luogo, sia pubblico sia privato.

COSA FUNZIONA
1. Ristoranti e bar A CONDIZIONE CHE:
- il servizio sia fatto solo per i posti a sedere.
- I clienti siano nelle condizioni di stare a distanza di almeno un metro tra loro (la distanza di un braccio steso). La violazione delle norme prevede la sospensione dell'attività.
2. Tutte le altri attività commerciali A CONDIZIONE CHE:
- Consentano accesso ai locali Fruizione contingentata / no assembramenti di persone (cioè numero limitato di utenti dentro agli spazi) tenendo conto delle dimensioni e delle caratteristiche dei locali aperti al pubblico.
- Mantengano la distanza di un metro tra visitatori.
3. Mercati ordinari.
4. Luoghi di culto A CONDIZIONE CHE:
- Evitino assembramenti di persone tenendo conto delle dimensioni e delle caratteristiche dei locali aperti ai frequentatori.
- Mantengano la distanza di un metro tra frequentatori.
5. Eventi e competizioni sportive e le sedute di allenamento DEGLI ATLETI AGONISTI in impianti sportivi utilizzati a PORTE CHIUSE e COMUNQUE OCCORRE CHE:
- Associazioni e società sportive con i loro medici facciano controlli per contenere la diffusione del virus tra atleti, tecnici, dirigenti e accompagnatori.
6. Lo sport di base e le attività motorie ALL'APERTO O ALL'INTERNO di palestre, piscine e centri sportivi di ogni tipo SOLO SE:
- è possibile mantenere in ogni contatto sociale la distanza di 1 metro.
7. Le attività formative a DISTANZA.

OBBLIGHI
- La riammissione a scuola e nei servizi educativi (nidi e materne) per assenze dovute a MALATTIE INFETTIVE per più di 5 GIORNI richiede il certificato medico.
- chi accompagna un paziente al PRONTO SOCCORSO, in ACCETTAZIONE, nei dipartimenti EMERGENZE non può stare nelle sale d'attesa (salvo altre indicazioni del personale sanitario).
- L'afflusso di PARENTI e VISITATORI presso case protette, strutture di ospitalità e lungo degenza, strutture per anziani autosufficienti e non, è limitato ai casi decisi dalla Direzione sanitaria della struttura.

Chi è stato in Cina o nei comuni lombardi e veneti di:
- Bertonico
- Casalpusterlengo
- Castiglione d'Adda
- Codogno
- Fombio
- Maleo
- San Fiorano
- Somaglia
- Terranova dei Passerini
- Vò
deve avvisare il suo medico di famiglia/pediatra (oppure contattare il numero predisposto dalla Regione Emilia Romagna 800.033.033).

PRINCIPALI MISURE DI PREVENZIONE
1. EVITARE abbracci, strette di mano e contatti fisici diretti con ogni persona.
2. Per chi ha dai 65 anni in su, persone affette da PATOLOGIE CRONICHE, IMMUNODEPRESSI:
- evitare di uscire di casa se non in caso di necessità.
- evitare comunque luoghi affollati dove non si può mantenere la distanza di sicurezza di 1 metro.
3. Esposizione delle misure di prevenzione igienico-sanitarie negli ambienti di maggior transito e affollamento in:
- negli uffici delle Amministrazioni pubbliche
- nei pubblici esercizi e in tutti i locali pubblici e privati aperti al pubblico
4. Liquidi disinfettanti per le mani: - nelle pubbliche amministrazioni - nelle aree di accesso alle strutture sanitarie (ambulatori, ospedali ecc.) - in tutti i locali aperti al pubblico (compresi negozi e pubblici esercizi)
5. Sanificazione dei mezzi pubblici (a cura delle aziende del trasporto pubblico)


Comunicato n.1 del 5 marzo 2020, ore 12:45
NUOVO DECRETO ANTIVIRUS SCUOLE CHIUSE FINO AL 15 MARZO: ECCO COSA FUNZIONA E COSA NO
Il Governo ha emanato oggi un decreto che prolunga in Emilia-Romagna (e applica per la prima volta in tutta Italia) lo stop delle Università e delle scuole di ogni ordine e grado fino al 15 marzo compreso. Deciso lo stop per un mese (fino al 3 aprile) di eventi e manifestazioni di qualsiasi natura e in ogni luogo (pubblico e privato) che possono rappresentare un rischio di infezione per troppa presenza di pubblico e impossibilità di garantire la distanza di sicurezza di 1 metro. Le misure del decreto di oggi si integrano con le disposizioni decise domenica scorsa. Ci sono infine importanti novità per gli anziani (dai 65 anni in su): è espressa la raccomandazione di non uscire di casa fino al 3 aprile se non per stretta necessità.

COSA E' SOSPESO
1. L'attività didattica nelle scuole di ogni ordine e grado e nelle Università.
2. I corsi professionali.
3. Cinema, teatri, discoteche/sale da ballo.
4. Trasferte di tifosi in Lombardia, Veneto ed Emilia-Romagna e nelle province di Pesaro-Urbino e Savona.
5. Musei e luoghi culturali A MENO CHE ASSICURINO:
- Fruizione contingentata / no assembramenti di persone (numero limitato di utenti) tenendo conto delle dimensioni e delle caratteristiche dei locali aperti al pubblico.
- il rispetto  della distanza di almeno un metro tra visitatori.
6. Viaggi di istruzione.
7. Scambi e gemellaggi.
8. Visite guidate programmate dalle scuole.
9. I congressi, le riunioni e i meeting e gli eventi sociali che coinvolgono il personale medico e di pubblica utilità (compresi i Comuni).
10. Rinviati a dopo il 15 marzo tutti gli altri convegni e  congressi manifestazioni ed eventi di ogni natura, in luogo pubblico e privato, che creino un affollamento tale da far mancare il rispetto della distanza di sicurezza di almeno un metro gli eventi e le competizioni sportive di ogni ordine e disciplina svolti in ogni luogo, sia pubblico sia privato.

COSA FUNZIONA
1. Ristoranti, bar e pub A CONDIZIONE CHE:
- il servizio sia fatto solo per i posti a sedere.
- I clienti siano nelle condizioni di stare a distanza di almeno un metro tra loro (la distanza di un braccio steso).
2. Tutte le altri attività commerciali A CONDIZIONE CHE:
- Consentano accesso ai locali Fruizione contingentata / no assembramenti di persone (cioè numero limitato di utenti dentro agli spazi) tenendo conto delle dimensioni e delle caratteristiche dei locali aperti al pubblico.
- Mantengano la distanza di un metro tra visitatori.
3. Mercati ordinari.
4. Luoghi di culto A CONDIZIONE CHE:
- Evitino assembramenti di persone tenendo conto delle dimensioni e delle caratteristiche dei locali aperti ai frequentatori.
- Mantengano la distanza di un metro tra frequentatori.
5. Musei e luoghi culturali SOLO A CONDIZIONE CHE assicurino:
- Pubblico contingentato / No assembramento di persone (sulla base della dimensione e delle caratteristiche di locali aperti al pubblico).
- il mantenimento di 1 metro di distanza tra i visitatori.
6. Eventi e competizioni sportive e le sedute di allenamento DEGLI ATLETI AGONISTI in impianti sportivi utilizzati a PORTE CHIUSE e COMUNQUE OCCORRE CHE:
- Associazioni e società sportive con i loro medici facciano controlli per contenere la diffusione del virus tra atleti, tecnici, dirigenti e accompagnatori.
7. Lo sport di base e le attività motorie ALL'APERTO O ALL'INTERNO di palestre, piscine e centri sportivi di ogni tipo SOLO SE:
- è possibile mantenere in ogni contatto sociale la distanza di 1 metro.
8. Le attività formative a DISTANZA.

Chi è stato in Cina o nei comuni lombardi e veneti di:
  • Bertonico
  • Casalpusterlengo
  • Castiglione d'Adda
  • Codogno
  • Fombio
  • Maleo
  • San Fiorano
  • Somaglia
  • Terranova dei Passerini
deve avvisare il suo medico di famiglia/pediatra (oppure contattare il numero predisposto dalla Regione Emilia Romagna 800.033.033).

PRINCIPALI MISURE DI PREVENZIONE
1. EVITARE abbracci, strette di mano e contatti fisici diretti con ogni persona.

Raccomandazione per chi ha dai 65 anni in su, persone affette da PATOLOGIE CRONICHE, IMMUNODEPRESSI di:
  • evitare di uscire di casa se non in caso di necessità.
  • evitare comunque luoghi affollati dove non si può mantenere la distanza di sicurezza di 1 metro.
Esposizione delle misure di prevenzione igienico-sanitarie negli ambienti di maggior transito e affollamento in:
  • nidi e materne
  • Scuole di ogni ordine e grado
  • Università
  • negli uffici delle Amministrazioni pubbliche
Liquidi disinfettanti per le mani:
  • nelle pubbliche amministrazioni
  • nelle aree di accesso alle strutture sanitarie (ambulatori, ospedali ecc.)
  • in tutti i locali aperti al pubblico (compresi negozi e pubblici esercizi)
  • Sanificazione dei mezzi pubblici (a cura delle aziende del trasporto pubblico)

Comunicato n.2 del 4 marzo 2020 ore 19:50
DPCM 4 MARZO 2020
L'amministrazione comunale invita tutti i cittadini ad attenersi alle seguenti disposizioni:
  • è fatta espressa raccomandazione a tutte le persone anziane o affette da patologie cronicheo con multimorbilità ovvero con stati di immunodepressione congenita o acquisita, di evitare di uscire dalla propria abitazione o dimora fuori dai casi di stretta necessità e di evitare comunque luoghi affollati nei quali non sia possibile mantenere la distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro;
  • è raccomandato alle associazioni culturali e sportive, di offrire attività ricreative individuali alternative a quelle collettive interdette dal DPCM 4 MARZO 2020, che promuovano e favoriscano le attività svolte all'aperto, purché svolte senza creare assembramenti di persone ovvero svolte presso il domicilio degli interessati;
  • evitare comunque luoghi affollati nei quali non sia possibile mantenere la distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro
  • negli esercizi pubblici mantenere la distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro e attenersi alle indicazioni igienico sanitarie previste dal DPCM 4 MARZO 2020

Comunicato n.1 del 4 marzo 2020, ore 19:20
CHIUSURA SCUOLE FINO AL 15 MARZO COMPRESO
Le scuole di Malalbergo resteranno chiuse fino al 15 Marzo compreso. A stabilire la chiusura delle scuole a livello nazionale, un decreto del consiglio dei ministri. I cittadini saranno tempestivamente informati di eventuali ulteriori aspetti contenti nel decreto, attraverso il sito e il servizio comunale di Whatsapp.
DPCM del 4.03.2020


Comunicato n.1 del 2 marzo 2020, ore 18.50
UNO DEI 'POSITIVI' ERA STATO IN DISCOTECA A SAN PIETRO IN CASALE IL 22 FEBBRAIO PRIMA DELL'ORDINANZA REGIONALE
Il paziente positivo al COVID-19 già in isolamento fiduciario a Bologna e asintomatico, aveva trascorso la serata del 22 febbraio alla discoteca “Vivi-Le Grotte” di San Pietro in Casale. Lo comunica l'Ausl di Bologna. Per questo, con la collaborazione del gestore della discoteca stessa, le Aziende sanitarie di Bologna e Ferrara invitano le persone che presentano sintomi come febbre, tosse, difficoltà respiratorie e che si trovavano in discoteca quella sera, in particolare tra le 23 e le 3, a NON ANDARE IN OSPEDALE MA A TELEFONARE allo 051 6224165 se residenti nel bolognese o allo 800 550 355 se residenti nel ferrarese. In caso di sintomi gravi, come sempre, il numero di riferimento è il 118.


Comunicato n.1 del 1 marzo 2020, ore 19.30
DPCM del 1.03.2020 - Disposizioni da lunedì 2 a domenica 8 marzo


Comunicato n.1 del 29 febbraio 2020, ore 15.00
CONFERMATA CHIUSURA NIDI, ATTIVITA' SCOLASTICA E UNIVERSITA' FINO ALL'8 MARZO 2020
Sulla base del parere del Comitato Tecnico Scientifico nazionale, resta confermata la chiusura dei nidi, dell'attività scolastica e delle Università anche per la prossima settimana per le tre Regioni più colpite: Lombardia, Veneto ed Emilia-Romagna. 
Fermi restando i divieti per tutte le attività che determinano significativi assembramenti di persone, si sta valutando la possibilità per le attività culturali e di spettacolo di un accesso limitato e disciplinato, tale da salvaguardare le condizioni di sicurezza sanitaria delle persone.
Nelle prossime ore si riunirà l'unità di crisi della Regione Emilia Romagna per definire tutti gli aspetti del provvedimento del Governo e di quelli eventualmente da adottare in sede locale.I cittadini saranno tempestivamente informati di ogni aggiornamento attraverso il sito e il Whatsapp comunale



Comunicato n.2 del 28 febbraio 2020, ore 20.00
Il tavolo congiunto Regione Emilia Romagna, Città Metropolitana di Bologna e Province comunica che il Ministero ha richiesto alla comunità scientifica specializzata (infettivologi ed epidemiologi) un parere referenziato in merito alla riapertura/chiusura delle scuole da lunedì 2 Marzo. Il parere è richiesto per Emilia Romagna, Lombardia e Veneto. Presumibilmente entro domani la Regione Emilia Romagna, acquisito il parere del Ministero, emetterà la relativa ordinanza. I cittadini saranno tempestivamente informati attraverso il sito e il servizio comunale di Whatsapp.
http://www.regione.emilia-romagna.it/agenzia-di-informazione-e-comunicazione/@@comunicatodettaglio_view?codComunicato=93077

Comunicato n.1 del 28 febbraio 2020, ore 08.30
MATERIALE INFORMATIVO E DECALOGO SUL CORONAVIRUS_ COVID-19 RICEVUTO DALLA AUSL

Comunicato n.3 del 24 febbraio 2020, ore 19.50
CORONAVIRUS, CHIARIMENTI APPLICATIVI SULL'ORDINANZA - NUMERO VERDE 800033033
La Regione Emilia Romagna ha trasmesso la circolare contenente chiarimenti in merito all'Ordinanza contingibile e urgente n. 1 del Ministero della Salute, d'intesa con il presidente della Regione Emilia-Romagna, recante “Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da Covid- 2019.
La circolare specifica che le attività coinvolte possono esercitare l'attività ordinaria se lo ritengono opportuno.
L'Amministrazione comunale, applicando il principio della massima cautela, raccomanda di limitare queste attività nei casi strettamente necessari e comunque applicando tutte quelle precauzioni e i comportamenti corretti per contenere la possibile diffusione del virus.

A Malalbergo si conferma quindi la chiusura di:
  • scuole di ogni ordine e grado (nidi infanzia, scuole infanzia, scuola primaria, scuola secondaria di primo grado);
  • manifestazioni ed eventi e di ogni forma di aggregazione in luogo pubblico o privato.
Possono aprire, per le attività strettamente ordinarie:
  • impianti sportivi pubblici e privati;
  • locali in cui si svolgono attività associative e ricreative;
  • biblioteca comunale "Gloriano Tinarelli";
  • centro diurno "Sandro Pertini" di Altedo;
  • centri sociali e civici;
Gli uffici comunali rimarranno aperti, ma si consiglia ai cittadini di limitare l'accesso ai servizi solo in casi di effettiva urgenza.

Il cimitero comunale resterà aperto; i funerali si svolgeranno solo in forma privata. Sarà garantita la cerimonia dei matrimoni civili, alla presenza dei soli sposi e testimoni.

Ricordiamo il Numero Verde regionale 800033033 da contattare in caso di febbre o tosse e se si è tornati dalla Cina da meno di 14 giorni.

Apri la circolare applicativa

Comunicato n.2 del 24 febbraio 2020, ore 15.00
NUMERI DA CHIAMARE IN CASO DI EMERGENZA
In caso di sintomi i numeri di emergenza da chiamare sono il 1500 e il 118 (solo in caso di sintomi influenzali importanti come febbre alta, problemi respiratori, etc)
Stanno girando altri numeri verdi ma non sono validi per la Regione Emilia Romagna.
Appena sarà attivo il numero verde regionale i cittadini saranno informati dai canali ufficiali sito della Regione e siti dei Comuni nonché canali istituzionali come il wa del Comune a Malalbergo.
Il numero verde 800 462340 È VALIDO SOLO IN VENETO.
Attenzione alle fake news.

Comunicato n.1 del 24 febbraio 2020, ore 12.20
La Regione Emilia Romagna alle 12.20 ha comunicato quanto segue:

Rilevato un caso di positività nel modenese: un uomo che per settimane ha lavorato nel Lodigiano, nessun contatto con operatori sanitari.
Anche in questo caso il contagio dal focolaio lombardo
Complessivamente, in Emilia-Romagna, i casi di positività salgono così a 17. Di questi, 6 ricoverati all'ospedale di Piacenza, 6 in isolamento a domicilio e 2 trasferiti dall'ospedale di Piacenza a quello di Parma, reparto Malattie infettive, dove si trovano anche i 2 pazienti parmigiani riscontrati positivi nelle ultime ore. A questi si aggiunge l'ultimo caso, al Policlinico di Modena.
Attenzione alle fake news:
In rete e fra i cittadini sta circolando una falsificazione del testo dell'Ordinanza del presidente della Regione e del Ministro della salute, diffusa ieri, e di un comunicato dell'Ufficio stampa della Regione, che sposta in avanti la chiusura temporanea delle scuole. Si conferma che la chiusura delle scuole è prevista fino al 1^ marzo prossimo. Ogni altra data, ovunque pubblicata, è da considerarsi falsa.

Comunicato completo sul sito della Regione Emilia Romagna


Comunicato n.2 del 23 febbraio 2020, ore 21.30
 Ordinanza contingibile e urgente n.1 del Ministero della Salute "Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-2019 

Comunicato n.1 del 23 febbraio 2020, ore 18.40
AGGIORNAMENTO CORONAVIRUS
da lunedì 24 febbraio a domenica 1^ marzo, in Emilia-Romagna sospensione dell'attività di tutte le scuole di ogni ordine e grado, asili nido, Università, musei, manifestazioni ed eventi, procedure concorsuali.

Anche a Malalbergo sospensione delle attività delle scuole di ogni ordine e grado, asili nido, di manifestazioni ed eventi e di ogni forma di aggregazione in luogo pubblico o privato, delle gite di istruzione e dei concorsi, comprese tutte le attività sportive.
Sono le misure che vengono adottate in via precauzionale in Emilia-Romagna per contrastare la diffusione del Coronavirus e che saranno valide fino al prossimo 1 marzo compreso.
I cittadini di Malalbergo saranno aggiornati in tempo reale su qualsiasi novità in merito, attraverso il sito del Comune e il servizio comunale di Whatsapp.


Comunicato n.1 del 22 febbraio 2020

Comunicato 190/CAV - emergenza Coronavirus 2019 - Ordinanza del Ministro della Salute concernente "ulteriori misure profilattiche contro la diffusione della malattia intettiva

Opuscolo "Nuovo Coronavirus - Dieci comportamenti da seguire"


Comunicato n.1 del 5 febbraio 2020
L'Azienda USL di Bologna ha definito, in data 30 gennaio, una sua unità di coordinamento che vede la partecipazione di servizi dell'Azienda Ospedaliera Universitaria-Policlinico di Sant'Orsola (Pronto Soccorso, Clinica Malattie Infettive, UO Microbiologia), del 118, del Dipartimento di Cure Primarie, del Servizio di Prevenzione e Protezione, dell'USMAF (Ufficio di Sanità Marittima ed Aerea di Frontiera) e del Dipartimento di Sanità Pubblica.

 Alla luce ed in linea con le indicazioni operative trasmesse in data 31 gennaio dal Ministero della Salute e dalla Direzione Generale Cura della Persona, Salute e Welfare dell'Assessorato alle Politiche per la Salute Regionale che ha istituito una Unità di Crisi regionale, si precisa quanto segue: 

  • tutti i soggetti istituzionali hanno recepito le istruzioni e le stanno seguendo; 
  • risulta fondamentale la tempestiva segnalazione dei casi sospetti al Dipartimento di Sanità Pubblica al fine di gestire al meglio eventuali contatti e per questo motivo è attiva 24 ore su 24 la guardia igienistica; 
  • l'epidemia in questione ha una contagiosità limitata non dissimile da quella della sindrome influenzale stagionale e da tre a sei volte minore di quella del morbillo; tuttavia non la si conosce perfettamente e perciò si deve essere consapevoli che è fondamentale agire per evitare casi secondari
  • i Medici di Medicina Generale, i Pediatri di Libera Scelta ed i Medici di Continuità Assistenziale riceveranno lunedì 3 febbraio una nota a firma del Dipartimento di Sanità Pubblica e del Dipartimento di Cure Primarie in modo da avere indicazioni sintetiche su come gestire casi sospetti; 
  • ogni tipo di comunicazione verso i media sarà curato dall'Agenzia stampa della Giunta Regionale; 
  • i cittadini possono rivolgersi al numero telefonico di pubblica utilità 1500 per avere informazioni aggiornate; tale numero in collegamento con un numero telefonico regionale, su specifica indicazione ministeriale, è il punto di riferimento per i viaggiatori al rientro dalle aree a rischio per nCoV 2019 qualora dovessero manifestare sintomi sospetti entro 14 giorni dal rientro in Italia; 
  • è importante evitare inutili allarmismi anche in ragione del fatto che sono circolate e stanno circolando fake news.

Per maggiori informazioni consultare il link: http://www.salute.gov.it/portale/nuovocoronavirus/homeNuovoCoronavirus.jsp

 Si allegano brochure informative del Ministero della Salute.Coronavirus, chiarimenti applicativi sull'ordinanza - Numero verde 800033033

Allegati alla pagina
Coronavirus opuscolo informativo
Dimensione file: 706 kB [Nuova finestra]
Consigli per i viaggiatori di ritorno
Dimensione file: 963 kB [Nuova finestra]
Consigli per i viaggiatori in partenza
Dimensione file: 1069 kB [Nuova finestra]
width=
Anagrafica dell'Ente
Comune di Malalbergo
Piazza dell'Unità d'Italia 2
40051 Malalbergo (BO)
Tel. centralino 051.662.02.11
PEC: comune.malalbergo@cert.provincia.bo.it
Codice Fiscale: 80008310379
Partita IVA: 00701931206

Accessibilità
Questo sito, interamente gestito con il CMS i-Plug, è accessibile a tutti gli utenti poiché il codice che lo sostiene è compatibile con le direttive del W3C che definisce gli standard di sviluppo per il web.
XHTML1.0 - Mobile friendly

Crediti
La redazione e la gestione di questo sito è a cura dell'URP del Comune di Malalbergo.
Pubblicato nel febbraio 2017
Sito realizzato da Punto Triplo

Area riservata