Condividi

Pubblicata il 5 febbraio 2020

CORONAVIRUS: comunicazione dell'Azienda Usl di Bologna

L'Azienda USL di Bologna ha già definito, in data 30 gennaio, una sua unità di coordinamento che vede la partecipazione di servizi dell'Azienda Ospedaliera Universitaria-Policlinico di Sant'Orsola (Pronto Soccorso, Clinica Malattie Infettive, UO Microbiologia), del 118, del Dipartimento di Cure Primarie, del Servizio di Prevenzione e Protezione, dell'USMAF (Ufficio di Sanità Marittima ed Aerea di Frontiera) e del Dipartimento di Sanità Pubblica.

 Alla luce ed in linea con le indicazioni operative trasmesse in data 31 gennaio dal Ministero della Salute e dalla Direzione Generale Cura della Persona, Salute e Welfare dell'Assessorato alle Politiche per la Salute Regionale che ha istituito una Unità di Crisi regionale, si precisa quanto segue: 
  • tutti i soggetti istituzionali hanno recepito le istruzioni e le stanno seguendo; 
  • risulta fondamentale la tempestiva segnalazione dei casi sospetti al Dipartimento di Sanità Pubblica al fine di gestire al meglio eventuali contatti e per questo motivo è attiva 24 ore su 24 la guardia igienistica; 
  • l'epidemia in questione ha una contagiosità limitata non dissimile da quella della sindrome influenzale stagionale e da tre a sei volte minore di quella del morbillo; tuttavia non la si conosce perfettamente e perciò si deve essere consapevoli che è fondamentale agire per evitare casi secondari
  • i Medici di Medicina Generale, i Pediatri di Libera Scelta ed i Medici di Continuità Assistenziale riceveranno lunedì 3 febbraio una nota a firma del Dipartimento di Sanità Pubblica e del Dipartimento di Cure Primarie in modo da avere indicazioni sintetiche su come gestire casi sospetti; 
  • ogni tipo di comunicazione verso i media sarà curato dall'Agenzia stampa della Giunta Regionale; 
  • i cittadini possono rivolgersi al numero telefonico di pubblica utilità 1500 per avere informazioni aggiornate; tale numero in collegamento con un numero telefonico regionale, su specifica indicazione ministeriale, è il punto di riferimento per i viaggiatori al rientro dalle aree a rischio per nCoV 2019 qualora dovessero manifestare sintomi sospetti entro 14 giorni dal rientro in Italia; 
  • è importante evitare inutili allarmismi anche in ragione del fatto che sono circolate e stanno circolando fake news.
Per maggiori informazioni consultare il link: http://www.salute.gov.it/portale/nuovocoronavirus/homeNuovoCoronavirus.jsp

 Si allegano brochure informative del Ministero della Salute.
Allegati alla pagina
Coronavirus opuscolo informativo
Dimensione file: 706 kB [Nuova finestra]
Consigli per i viaggiatori di ritorno
Dimensione file: 963 kB [Nuova finestra]
Consigli per i viaggiatori in partenza
Dimensione file: 1069 kB [Nuova finestra]
width=
Anagrafica dell'Ente
Comune di Malalbergo
Piazza dell'Unità d'Italia 2
40051 Malalbergo (BO)
Tel. centralino 051.662.02.11
PEC: comune.malalbergo@cert.provincia.bo.it
Codice Fiscale: 80008310379
Partita IVA: 00701931206

Accessibilità
Questo sito, interamente gestito con il CMS i-Plug, è accessibile a tutti gli utenti poiché il codice che lo sostiene è compatibile con le direttive del W3C che definisce gli standard di sviluppo per il web.
XHTML1.0 - Mobile friendly

Crediti
La redazione e la gestione di questo sito è a cura dell'URP del Comune di Malalbergo.
Pubblicato nel febbraio 2017
Sito realizzato da Punto Triplo

Area riservata