Condividi

Pubblicata il 4 marzo 2019

Carissimi concittadini

Siamo giunti alla fine di questo mandato e in vista delle prossime elezioni amministrative ed europee del 26 maggio, voglio esprimere a tutti il mio ringraziamento per questi anni trascorsi insieme.
Sono stata eletta nel 2014, quando la comunità di Malalbergo ha deciso di riporre in me la sua fiducia, segnando anche un nuovo passo nella storia, in quanto sono stata il primo sindaco donna, mamma e moglie di questo territorio.
E' stata un'esperienza unica, indescrivibile.
L'affetto e la fiducia che tutta la comunità mi ha sempre mostrato sono stati il motore quotidiano, motivo di grande orgoglio, una spinta continua a fare sempre meglio per difendere, tutelare, far crescere e
migliorare la nostra città.
Questo è l'ultimo Corrierino del mio mandato, e contiene i rendiconti di tutti i gruppi consiliari di Malalbergo. Una cosa nuova, che ho deciso di inserire perché ho sempre creduto nella democrazia e nel rispetto reciproco, elementi imprescindibili dalla carica di primo cittadino.
In allegato invece, c'è il resoconto totale di questa Amministrazione, che ho avuto l'onore di guidare in questi anni.
Un onore immenso, e per questo ho donato a Malalbergo tutto l'amore che avevo, con
premura, fermezza e buon senso, mirando sempre e solo al bene comune.
Ingredienti fondamentali per custodire e proteggere quello che abbiamo di più prezioso: il nostro territorio.
Ringrazio in primis tutti voi, perché il rapporto costante che si è consolidato, le idee, le critiche e le segnalazioni mi hanno dato l'opportunità di crescere molto, come persona e come amministratore, consegnandomi la responsabilità e il privilegio di entrare a diretto contatto con le vostre famiglie, le vostre vite.
Ringrazio tutte le associazioni del nostro territorio, l'Istituto Comprensivo, le parrocchie, gli splendidi volontari che si adoperano ogni giorno per il prossimo e la nostra comunità, le aziende che continuano a
investire qui e hanno resistito ad anni ancora segnati dalla crisi economica, reagendo con tenacia e spirito d'innovazione.
Ringrazio tutte le forze dell'ordine per l'operato incessante a tutela della nostra sicurezza.
Ringrazio tutti i dipendenti comunali, che hanno vissuto momenti forte cambiamento e riorganizzazione, mettendosi in gioco e lavorando senza risparmiarsi per il bene comune, soprattutto tenendo conto
che nel 2014 erano in 50 e ad oggi sono in 39, a causa di moltissimi pensionamenti e del blocco delle assunzioni che ci ha limitato per anni.
Ringrazio tutti gli amministratori comunali, per l'impegno profuso a favore della collettività e per il confronto sempre costruttivo e corretto che ha contraddistinto questi cinque anni, che ha consentito a
Malalbergo di diventare un modello per altri territori, soprattutto sui temi dell'ambiente, della sicurezza sismica degli edifici scolastici, del risparmio energetico, dei servizi alla persona e della trasparenza.
Tengo molto a ricordare le battaglie che l'intero Consiglio Comunale ha intrapreso per sostenere i diritti dei più indifesi, dando voce ai pazienti che fanno uso della cannabis medica e alla loro associazione
che ha sede proprio a Malalbergo.
E poi gli ordini del giorno approvati all'unanimità a sostegno di Coprob di Minerbio e di Italia Zuccheri piuttosto che contro l'ampliamento della discarica di Baricella.
L'unanimità in Consiglio Comunale avuta anche in altre occasioni è stata espressione della volontà di fare il bene della città, ignorando qualsiasi richiamo fazioso a bandiere o colori politici.
E anche nelle
occasioni di scontro, devo sottolineare l'educazione, il rispetto reciproco e permettetemelo, lo stile e la classe da parte di tutti.
Troverete qui le indicazioni ad oggi disponibili sulle prossime elezioni,o vviamente sarete informati anche con attraverso tutti gli altri canali istituzionali attivi a Malalbergo: sito, newsletter, whatsapp, etc.

Auguro a tutta la comunità di Malalbergo di continuare a svilupparsi e crescere, avendo il cuore e il coraggio di sognare e lavorare per un futuro sempre migliore, che parta dal sostenere i nostri figli e arrivi al prendersi cura dei nostri anziani e di tutte le persone più deboli e indifese.

Questa è una grande comunità, una grande famiglia che tanto ha fatto e ancora tanto può fare.

Il Sindaco
Monia Giovannini
width=
Anagrafica dell'Ente
Comune di Malalbergo
Piazza dell'Unità d'Italia 2
40051 Malalbergo (BO)
Tel. centralino 051.662.02.11
PEC: comune.malalbergo@cert.provincia.bo.it
Codice Fiscale: 80008310379
Partita IVA: 00701931206

Accessibilità
Questo sito, interamente gestito con il CMS i-Plug, è accessibile a tutti gli utenti poiché il codice che lo sostiene è compatibile con le direttive del W3C che definisce gli standard di sviluppo per il web.
XHTML1.0 - Mobile friendly

Crediti
La redazione e la gestione di questo sito è a cura dell'URP del Comune di Malalbergo.
Pubblicato nel febbraio 2017
Sito realizzato da Punto Triplo

Area riservata